Denise Project

Notizie dal web
Browsing Auto e Moto

Indice di carico e indice di velocità dei pneumatici

dicembre27

Ogni 100.000 km circa occorre sostituire il proprio set di pneumatici dell’auto. Negli ultimi anni, sempre più utenti si avvalgono dei servizi di vendita gomme online per completare l’acquisto sul web, dove i prezzi sono spesso nettamente più bassi. D’altro canto, gestire in autonomia il proprio acquisto significa porre particolare attenzione alle specifiche caratteristiche del proprio mezzo e scegliere accuratamente l’articolo adatto. Ogni pneumatico, infatti, ha tre valori che ne specificano altezza, larghezza e raggio e che devono corrispondere esattamente a quelli indicati sul libretto di circolazione e su quello di istruzioni del mezzo, altrimenti la gomma non può essere montata o, peggio ancora, arreca pericoli gravissimi per la stabilità del mezzo.

Altri due parametri strutturali sono quelli che fanno riferimento all’indice di velocità e all’indice di carico di un pneumatico, i quali devono essere interpretati in correlazione fra loro e non devono essere trascurati se si vuole garantire sicurezza e stabilità al proprio veicolo.

L’indice di carico

L’indice di carico esprime in kn il carico massimo che il veicolo può trasportare senza esporsi al rischio di danneggiamenti ed è un parametro da tenere in assoluta considerazione. Esso è espresso da un numero che non è direttamente indicativo del peso trasportabile ma deve essere interpretato attraverso una tabella di corrispondenza (indice di carico pari a 20 corrisponde a 80 kg, 30 a 106 kg, 35 a 121 kg, ecc.). Il valore può essere letto direttamente sulla gomma del proprio mezzo (è l’ultimo numero riportato ed è preceduto da una lettera, indicativa del codice di velocità).

L’indice di velocità

L’indice di velocità, a codice di velocità, è espressiva della velocità massima che il veicolo può raggiungere quando è a pieno carico. il parametro è espresso attraverso una lettera dell’alfabeto e, come l’indice di carico, occorre fare riferimento a una tabella di corrispondenza. Il codice di velocità corrisponde all’ultima lettera riportata sul battistrada. Ad esempio, la lettera L corrisponde a 120 km/h, la M a 130 km/h, ecc.

« Older Entries