Denise Project

Notizie dal web
Browsing Tecnologia

Modellismo ferroviario in scala n: come iniziare

aprile13

Il ferromodellismo, ossia il modellismo dedicato ai treni, permette agli hobbisti di utilizzare diverse scale, a seconda dello spazio che hanno a disposizione e del livello di dettaglio desiderato: la scala Z, la N, la H0, 0 e I.

Ciascuna di esse ha le sue particolarità e va scelta in base a ciò che si desidera costruire. Per esempio, chi ha poco spazio a disposizione ma vuole cimentarsi nella realizzazione di un plastico di un intero paese può guardare alla scala Z, che ha un fattore di riduzione 1:220, con scartamento 6,5 mm. I ferromodellisti che invece hanno molto spazio a disposizione e desiderano il massimo dettaglio disponibile devono guardare alla scala 0 oppure alla I. Probabilmente il miglior compromesso per gli hobbisti che vogliono realizzare grandi plastici in poco spazio è la scala N, che possiede anche un livello di dettaglio maggiore alla più piccola Z.

Modellismo ferroviario: la scala N

Il modellismo ferroviario in scala N è abbastanza diffuso e può dare vita a splendidi plastici dinamici che includono non solo la ferrovia e la stazione, ma anche parte del paesaggio e dei suoi abitanti. La scala N ha un  rapporto di riduzione 1:160 con uno scartamento standard di 9 mm: il nome “N” infatti deriva proprio da “Nove”. Oltre alla scala principale ci sono anche la scala Nm, che ha uno scartamento di 6,5 mm, e la scala Ne con uno scartamento ridotto di 4,5 mm.

La nascita di questa scala è da far risalire agli anni Sessanta, all’edizione della Fiera del giocattolo di Norimberga in cui l’azienda tedesca Arnold presentò al pubblico un modellino di treno con uno scartamento di 9 mm. Nello stesso periodo l’azienda britannica Lone Star lanciò, alla Fiera del giocattolo di Brighton, la linea di trenini elettrici Treble-0-Lectric. In realtà i modelli delle due ditte erano, rispettivamente, in scala 1:200 e 1:152. Infatti fu solo nel 1962 che la Arnold decise di modificare la scala in 1:160. Nel 1964 la scala N fu infine normata e altri produttori cominciarono a interessarsi alla produzione di modelli (mentre la Lone Star chiudeva i battenti). In Italia, per esempio, i primi modelli in serie industriale furono prodotti da Lima e Rivarossi. Negli anni Ottanta, purtroppo, anche questa scala risentì della crisi del settore, ma oggi si possono comunque trovare diversi modelli in vendita anche negli store online.

I plastici dinamici in scala N

Il modellismo ferroviario in scala N è una buona scelta anche per chi vuole realizzare plastici basati su ambientazioni internazionali: ci sono infatti molti modelli di treni tedeschi o di altre parti del mondo. Tra i brand più diffusi ci sono indubbiamente Trix, Kato, HobbyTrain e Fleischmann, reperibili online senza difficoltà.

Prima di partire con la realizzazione di un plastico dinamico, gli hobbisti meno esperti dovrebbero capire se c’è un periodo storico, una linea o una stazione specifica che li appassiona di più, per poi basare su questo elemento tutto lo sviluppo del plastico. Si può optare anche per la realizzazione del solo tracciato con stazione e un po’ di paesaggio oppure costruirvi attorno un intero villaggio: il bello del modellismo ferroviario in scala N è il buon compromesso tra spazio ridotto e livello dei dettagli.

La motrice è ovviamente la protagonista e, come in tutte le scale, anche nella N ha delle caratteristiche precise: i motori che la azionano sono a corrente continua a 12 volt, emessa dai binari o da un binario e dalla linea aerea tramite il pantografo. Di solito la velocità di un treno dipende dal voltaggio applicato, mentre la direzione di marcia viene determinata dalla polarità delle rotaie. Bisogna però specificare che ci sono anche sistemi di controllo della velocità su corrente a impulsi e voltaggio fisso. Ci sono infine i sistemi di controllo digitale, dove la corrente alternata è di 20 volt e viene captata dalla rotaie.
Per quanto riguarda invece tutto ciò che gira attorno alla stazione c’è l’imbarazzo della scelta: in vendita si può trovare tutto il necessario per un villaggio perfetto per il modellismo in scala n, dalla casette ai negozi, dalle auto ai trattori.

Un buon punto di riferimento per gli acquisti online è l’e-commerce di Conrad, che nel suo catalogo ha moltissimi prodotti per il modellismo in scala N, da treni e locomotive a tutto il necessario per costruire un plastico munito di gallerie, boschi e case con persone.

« Older Entries