Denise Project

Notizie dal web
Browsing Portali sul turismo

Aspetti psicosomatici della psoriasi e cure termali.

novembre25

A Comano Terme non sei più solo contro la psoriasi.

Ho scoperto solo da tre anni di essere malato di psoriasi. Mi sono recato presso un polo universitario specializzato in dermatologia e dopo svariati esami, uno specialista ha identificato il mio problema come psoriasi. Nonostante alcuni momenti di sollievo avuti grazie a dei farmaci che agiscono genericamente sulle malattie dermatologiche, il fastidio ha continuato a seguirmi ininterrottamente giorno e notte. Mi è stato spiegato che questo disturbo dipendente da fattori genetici e ambientali, può aggravarsi e scatenarsi a causa anche di fattori psicoemozionali. Lo stress è in grado di modificare ampiamente, tramite i mediatori neuroendocrini dell’insieme ipofisi, ipotalamo e surrene, la risposta ai meccanismi dell’immunità e dell’infiammazione. Questa malattia della pelle, nonostante non sia contagiosa, mi ha creato, in questi tre lunghissimi anni, un disagio continuo sia in presenza dei miei familiari che dei miei amici e soprattutto sul lavoro, non concedendo mai alcuna tregua.  La patologia si è sempre caratterizzata con momenti di miglioramento e riacutizzazione. Inoltre le chiazze eritematose rosse al cuoio capelluto, ai gomiti e agli avanbracci sono sormontate da fastidiose squame di color argento che staccandosi sporcano gli indumenti creando disagio e vergogna. La medicina purtroppo non conosce ancora le cause di questa patologia, però è sicuramente probabile una predisposizione genetica che si manifesti solo con l’intervento di fattori esterni come lo stress, traumi fisici o psichici e infezioni. In questo periodo mi sono  spesso sentito come un serpente che cambia la pelle, infatti la sostituzione cutanea della pelle con nuove cellule, con la psoriasi, si attua nell’arco di cinque giorni. I farmaci si limitano a ridurre quanto possibile le lesioni e la malattia può essere semplicemente schiarita ma purtroppo non curata completamente. Questa dermatosi è ribelle alle cure ed è recidiva ad intervalli che possono essere corti  o mediamente lunghi. La mia vita in questi anni è stata scandita da intervalli piacevoli, concessi dai farmaci,  a momenti di riacutizzazione sempre più devastanti e mortificanti. Però, grazie a mia moglie, l’accanimento della malattia negli ultimi mesi si è placato e soprattutto è decisamente migliorata la qualità della mia vita. Infatti, aveva letto un articolo,  su una rivista settimanale, che trattava dell’aspetto curativo che hanno le acque termali con alcune malattie della pelle come le dermatiti atopica e seborroica, l’eczema e soprattutto la psoriasi. Dopo alcune ricerche effettuate su internet, finalmente siamo riusciti a trovare il luogo per eccellenza, dove viene trattata la psoriasi con le benefiche acque termali: Comano Terme. La sorgente di queste terme è ricca di Sali di bicarbonato, magnesio, calcio ed altri ioni minori ed è estremamente efficace nel trattamento della cute soggetta a psoriasi ed eczemi. Grazie all’importante  composizione dell’acqua si possono osservare evidenti effetti lenitivi sul prurito ed un’azione marcatamente antinfiammatoria sulle forme eritematose. Visitando il link: comanotermeofferte.it, ho potuto prenotare un ciclo di balneoterapia e cura idropinica, che mi hanno permesso di ritornare ad una vita normale e soprattutto di qualità.